>

Sostienici!

La Sezione su Facebook

Labaro TV su Facebook

I Comunisti Italiani di Labaro riaprono a proprie spese Via Offanengo: “Spartitraffico inutili, sono i cittadini a farsi male non le auto.”

PIC_3282

Miracolo a via Offanengo! Dopo quasi un anno di chiusura la dissestata strada che porta alle case popolari, è stata riaperta dai Comunisti Italiani che a proprie spese hanno fatto rimuovere i due pesanti spartitraffico che impedivano l’accesso alle macchine. La strada è di proprietà dell’Ater ma non dell’amministrazione romana ma di Rovigo, infatti per un errore al catasto la strada risultava appartenente all’ATER di Rovigo. La precedente amministrazione municipale dell’ex presidente Giacomini e l’ex presidente dell’ATER Prestagiovanni non sono mai intervenuti per risolvere il problema, limitandosi a mettere gli spartitraffico per limitare l’accesso ai soli pedoni. Ma il problema riguarda proprio loro, difatti non sono state le macchine ad aver subito danni ma i cittadini che passavano su di essa. Proprio con questa motivazione i comunisti hanno fatto riaprire la strada e richiedono alla nuova amministrazione municipale e all’ATER di intervenire al più presto per riasfaltare la strada ed evitare nuovi infortuni e cadute.

PIC_3234

PdCI Labaro: “Abbiamo riaperto via Offanengo. Spartitraffico inutili, sono i cittadini a farsi male non le auto.”

“Stamattina abbiamo fatto riaprire a nostre spese la dissestata strada che porta alle case popolari di Via Offanengo. Stanchi di aspettare l’ATER, che si è limitata a mettere due spartitraffico lasciando lo spazio per il passaggio dei pedoni, abbiamo voluto fare questa provocazione per chiedere un immediato intervento per la riasfaltatura della strada. Da quasi un anno denunciamo il fatto che non sono le macchine a subire danni ma i cittadini che percorrono la strada disseminata di buche. Oltretutto gli inutili spartitraffico hanno creato problemi alla viabilità sia per uscire che per entrare nella via. Numerosi sono i casi di infortuni e non si poteva continuare così. Adesso attendiamo una risposta dall’amministrazione municipale e soprattutto dall’ATER.”

PIC_3294

Il video di Labaro TV:

Leave a Reply