>

Sostienici!

La Sezione su Facebook

Labaro TV su Facebook

Onore ai Martiri de La Storta | Presidio ANPI antifascista in omaggio alle vittime del nazifascismo

Nell’anniversario dell’eccidio dei Martiri de La Storta, come ogni anno l’ANPI ha organizzato il presidio presso la lapide commemorativa di coloro uccisi quel 4 Giugno, tra i quali figura il sindacalista Bruno Buozzi. Nessuno della giunta municipale e della maggioranza erano presenti.

2 Giugno, Viva l’Italia! Presidio a difesa della Repubblica e della Costituzione

dsc01083
Ora in piazzale Tiburtino per la #FestadellaRepubblica, ricordando la vittoria del popolo contro la tirannide sabauda, per la difesa della #Costituzione.
Viva la Repubblica! Viva la Patria! 🇮🇹

28 Maggio | Presidio della comunità palestinese alla RAI contro la disinformazione

Presidio Ostia Antifascista | Casa per tutti! Fuori i fascisti dai quartieri

Presidio antifascista ad Ostia contro il racket delle case gestito da organizzazioni fasciste criminali. Per il diritto alla casa per tutti, fuori i fascisti dai quartieri!

Tra Covid19 e misure di sicurezza il mercato di Labaro riparte

Striscioni. I nostri sono un marchio di fabbrica

100773910_3326027880764588_4154324460133941248_o 100770208_3326027787431264_2502456128009404416_o

Il mercato di Labaro ha rischiato la chiusura ma la colpa non è dei cittadini

Stamattina, 23 Maggio, il mercato di Labaro ha rischiato la chiusura per la presenza di troppi utenti, ma la colpa è delle regole e della situazione che si viene naturalmente a creare. Parliamone.

Italia, Cina, Covid19, Socialismo, Occupiamoci. Discutiamone

Fase 2 #Covid19 Roma. A Labaro riapre il mercato rionale, la voce di operatori e cittadini

La Fase 2 arriva anche a Labaro dove è stato riaperto il mercato rionale. Abbiamo intervistato operatori e cittadini, per capire come si sta vivendo questa riapertura a rilento delle attività.

Labaro Riparte. Aiutiamo i commercianti del quartiere

I nostri sponsor, coloro senza il quale la nostra Festa dell’Unità Comunista difficilmente si potrebbe fare, sono in difficoltà a causa del blocco delle attività produttive per l’emergenza coronavirus. Da comunisti vogliamo dare il nostro contributo, seppur piccolo, facendoveli conoscere e indicando modalità di apertura in questa Fase 2 dell’emergenza.